InfoChem.it - Chimica e Sicurezza

Novità dall’ECHA - dicembre 2017

REACH 2018

Nuova infografica interattiva per seguire lo stato di avanzamento delle registrazioni REACH
L’ECHA ha attivato una nuova infografica interattiva che mostra i dati statistici relativi alle registrazioni ai sensi del regolamento REACH,  ricevute dai 28 Stati membri dell\'UE e dai paesi dello Spazio economico europeo Norvegia, Islanda e Liechtenstein.

L’infografica è possibile trovare:
- il numero di sostanze uniche registrate, il loro tipo di registrazione (completo o intermedio), il tipo di sostanza (sostanza esistente o nuova) e il tonnellaggio totale approssimativo sul mercato UE / SEE;
- il numero di registrazioni, il loro tipo (completo o intermedio) e il ruolo della società che ha presentato la registrazione (produttore, importatore, ecc.);
- le sostanze chimiche più comunemente registrate;
- tutte le informazioni sopra menzionate, filtrate per singolo paese UE / SEE e per anno, mese o settimana;
- il numero di aziende uniche che hanno registrato prodotti chimici, la loro dimensione aziendale e il loro ruolo nella catena di approvvigionamento

- un elenco ricercabile di dichiaranti capofila per la scadenza del 2018, che hanno dichiarato il proprio ruolo nel tool di presentazione dei fascicoli REACH-IT.

I dati sono presentati attraverso una mappa interattiva. È possibile accedere alle informazioni più dettagliate facendo clic su un paese. C\'è anche la possibilità di visualizzare i dati in grafici e tabelle e di confrontare i dati tra due paesi UE / SEE.

Queste statistiche verranno aggiornate regolarmente.

Si ricorda che l’ultima data di registrazione per le sostanze chimiche a basso volume è il 31 maggio 2018.

Interactive registration statistics | Find your lead registrant


REACH 2018

Consigli pratici per condividere i dati e presentarli congiuntamente con i codichiaranti

Il dichiarante deve valutare in modo critico tutte le informazioni ricevute interagendo con i codichiaranti con cui ha condiviso i costi. I codichiaranti devono cercare in ogni modo di raggiungere un accordo sulla condivisione dei dati e dei costi, nonché sulla trasmissione comune, in modo equo, trasparente e non discriminatorio.

Si segnala la pagina del sito ECHA nella quale vengono dati consigli pratici per condividere i dati e presentarli congiuntamente con i codichiaranti.

La condivisione dei dati e la trasmissione comune non sono intese a generare profitti per nessuno, bensì a condividere i costi effettivi tra tutti i codichiaranti che necessitano di tali dati.

Consigli pratici


REACH

Il comitato degli Stati membri accetta di aggiungere sette nuove sostanze all\'elenco delle sostanze candidate e di aggiornare la voce relativa al bisfenolo A

Il comitato degli Stati membri (MSC) ha sostenuto la proposta tedesca di identificare ulteriormente il bisfenolo A (BPA) come sostanza estremamente preoccupante (SVHC) a causa delle sue proprietà di interferente endocrino che causano probabili gravi effetti sull\'ambiente. Il bisfenolo A è già in Candidate List per la sua tossicità per la riproduzione e in quanto interferente endocrino con  probabili gravi effetti sulla salute umana.

L\'ECHA aggiornerà la voce corrente per il BPA e aggiungerà sette sostanze a Candidate List entro la metà di gennaio.

Queste sostanze sono crisene, benz [a] antracene, nitrato di cadmio, idrossido di cadmio, carbonato di cadmio, dechlorane Plus (TM) e prodotti di reazione di 1,3,4-tiadiazolidina-2,5-dithione, formaldeide e 4-eptilfenolo, ramificati e lineare (RP-HP) [con ≥0,1% p / p di 4-eptilfenolo, ramificato e lineare.

Gli obblighi legali inizieranno dall\'aggiornamento formale della Candidate List nel gennaio 2018.

Candidate List | Hot topics - BPA


REACH

Pagina web dei servizi cloud dell\'ECHA aggiornata e tradotta

E’ stata aggiornata la pagina Web dei servizi cloud dell’ECHA con ulteriori informazioni sugli aspetti relativi alla sicurezza dei servizi e sui vantaggi offerti dal cloud ai consulenti. L’aggiornamento include, inoltre, anche una semplice presentazione dello strumento.

La pagina è ora disponibile in 23 lingue dell\'UE.

ECHA Cloud Services


REACH - Comitati scientifici

Proposta di restrizione sui diisocianati e domande di autorizzazione concordate dal RAC e dal SEAC

Il comitato per la valutazione dei rischi (RAC) e il comitato per l\'analisi socioeconomica (SEAC) hanno concordato le restrizioni proposte sui diisocianati e sugli stabilizzanti al piombo negli articoli in PVC.

Il RAC ha inoltre approvato la relazione congiunta Task Force ECHA / RAC-SCOEL sui metodi scientifici per valutare l\'esposizione ai prodotti chimici sul luogo di lavoro.

Il comitato per la valutazione dei rischi (RAC) e il comitato per l\'analisi socioeconomica (SEAC) hanno concordato le restrizioni proposte sui diisocianati e sugli stabilizzanti al piombo negli articoli in PVC. I comitati hanno concordato di limitare l\'uso di diisocianati sul luogo di lavoro, su proposta della Germania. L\'obiettivo principale è prevenire nuovi casi di asma professionale dall\'esposizione ai diisocianati tra lavoratori industriali e professionisti. Il RAC ha inoltre approvato la relazione congiunta Task Force ECHA / RAC-SCOEL riguardante la valutazione delle metodologie ECHA e SCOEL per valutare l\'esposizione dei lavoratori agli agenti cancerogeni sul luogo di lavoro. Il rapporto sarà reso disponibile sul sito Web dell\'ECHA al seguente link.

Il RAC ha continuato a lavorare sulla valutazione di tre fascicoli preparati dall\'ECHA sui limiti di esposizione professionale (OEL) per il nichel e suoi composti, benzene e acrilonitrile. Questo lavoro è stato richiesto dalla Commissione per sostenere lo sviluppo di OEL vincolanti nell\'ambito del quarto emendamento alla direttiva 2004/37 / CE sulla protezione dei lavoratori dai rischi connessi all\'esposizione ad agenti cancerogeni o mutageni durante il lavoro (CMD). Questi lavori saranno completati nel RAC 44 nel marzo 2018 e saranno comunicati alla Commissione entro il 26 marzo 2018.


REACH

Ulteriori tutorials per IUCLID e IUCLID Cloud
Sono stati pubblicati cinque nuovi tutorial online per l\'utilizzo di IUCLID e IUCLID Cloud:
- come creare, modificare ed eliminare documenti in IUCLID Cloud
- come scambiare dati tra diverse versioni di IUCLID 6
- scambio di informazioni, come importare ed esportare file nei servizi Cloud di IUCLID
- visualizzazione dei set di dati e dei dossier di sostanze nei Servizi Cloud di IUCLID
- come usare il calcolatore delle tasse di IUCLID.

All IUCLID tutorials | ECHA Cloud Services


BIOCIDI

Interferenti endocrini: Regolamento 2017/2100

E\' stato pubblicato il Regolamento Delegato (UE) 2017/2100 della Commissione del 4 settembre 2017 (G.U. dell\'Unione Europea L301 del 17/11/2017) che stabilisce criteri scientifici per la determinazione delle proprietà di interferenza con il sistema endocrino in applicazione del regolamento (UE) n. 528/2012 sui biocidi.


Comunicazione nella supply chain
Vuoi familiarizzare con i regolamenti REACH e CLP?
Sul sito dell’ECHA è disponibile una scheda informativa rivolta agli utilizzatori a valle che aiuterà gli utenti a farsi strada attraverso gli strumenti disponibili e i documenti di orientamento.

In esso viene spiegato lo scopo principale di ciascun prodotto ed è fornito un collegamento per avere informazioni più dettagliate.

Guidance and tools for downstream users


GUIDE ECHA

· Aggiornamento alla Guida in pillole sui requisiti per le sostanze contenute negli articoli pubblicati
In seguito dell\'aggiornamento della Guida ai requisiti per le sostanze contenute negli articoli pubblicato nel giugno 2017, è stata anche aggiornatala corrispondente Guida in pillole.  

Guidance in a Nutshell

· Aggiornamento della Guida ai Biocidi - Volume II, Efficacia (parti B + C)
L\'ECHA ha pubblicato un aggiornamento della Guida al regolamento sui biocidi (BPR), relativo alla valutazione dell\'efficacia (parti B + C), per aggiungere una nuova appendice per i preservanti del legno PT8

Guidance

· Aggiornamento della Guida ai Biocidi - Volume III, Salute umana (parti B + C)
L\'ECHA ha pubblicato un aggiornamento della Guida al regolamento sui biocidi (BPR), Volume III - Salute umana (parti B + C), per aggiungere una nuova sezione riguardante la stima dell\'esposizione del bestiame alle sostanze attive utilizzate nei biocidi.

Guidance

· Nuove indicazioni su come stimare i residui di biocidi negli alimenti
Sono stati aggiunti due capitoli alla Guida al regolamento sui biocidi (BPR): Volume III - Salute umana (Parti B + C). Il capitolo 5 descrive come valutare il rischio derivante dal consumo di alimenti contaminati da residui di biocidi utilizzati a casa. Il Capitolo 6 aiuta a determinare se è necessario richiedere un limite massimo di residui per una sostanza attiva utilizzata in ambiente veterinario. Il capitolo 6 è collegato alle “Linee guida per la caratterizzazione del rischio e la valutazione dei limiti massimi di residui (LMR) per i biocidi”, pubblicata dall\' EMA (Agenzia Europea per i Medicinali).

ECHA Guidance – Chapters 5 and 6 | EMA guidance











Nuova Guida Normativa

Design template Su cui è possibile consultare la recensione delle norme di settore: classificazione, preparati, sostanze, SDS, REACh.

Corsi di Formazione

Su tematiche legate alla compilazione, lettura e controllo delle informazioni sulle sostanze pericolose, aggiornamento normativo, presso la Sede del Cliente

Infochem Forum

Dedicato ai quesiti tecnici e pratici derivanti dall'applicazione della normativa sulla classificazione delle sostanze e preparati pericolosi secondo l'U.E.